Il MIDeC riaprirà il 1° marzo 2024

Il museo MIDeC chiude dal 14 novembre 2023 al 1° marzo 2024

Data :

2 novembre 2023

Municipium

Descrizione

Da alcuni mesi Palazzo Perabò, sede del MIDeC -Museo Internazionale del Design Ceramico è oggetto di importanti lavori di restauro e di restyling, anche grazie al finanziamento di Regione Lombardia e di Fondazione Cariplo.

L’impegno per mantenere l’apertura estiva è stato frutto della collaborazione a più livelli, fra i responsabili di cantiere e l’organizzazione del museo, scelta premiata da un’affluenza record, trainata dalla “recensitissima” mostra “100% Un centenario e cento pezzi: Richard-Ginori e Gio Ponti in una collezione lavenese”, che ha fatto il pieno fino all’8 ottobre registrando un +80% di visitatori rispetto ai mesi da luglio a settembre del 2022.

Il museo non si è mai fermato anche nel culmine dei lavori, illustrati il 15 ottobre dalla responsabile del progetto di restauro Arch. Moioli in due visite guidate al “Cantiere aperto”, per raccontare al pubblico il work in progress del cantiere di restauro delle facciate di Palazzo Perabò, le ragioni delle scelte di intervento e le scoperte affascinanti riportate alla luce dai restauratori.

Anche i laboratori di scultura, tornio e decorazione sono proseguiti, coinvolgendo anche situazioni di fragilità, con la voglia di fare del MIDeC un luogo di inclusione attraverso l’arte.

E’ servita davvero molta attenzione per rendere possibili tutte queste attività, che hanno coinciso anche con il ripensamento di parte del percorso espositivo e la realizzazione di una serie di nuovi pannelli didattici bilingue, che renderanno più coinvolgenti le prossime visite.

Ora serve un ultimo sforzo per arrivare pronti alla prossima stagione, che si presenta ricca di eventi e sempre più appassionante, con tante novità, sempre con un occhio di attenzione a rendere il museo più inclusivo. Si ipotizza per metà maggio l’inaugurazione dell’ascensore che permetterà ai diversamente abili di raggiungere il primo piano del Museo e il completamento dell’accesso al pianterreno dalla piazzetta antistante il Palazzo.

Inoltre, sarà riaperta al pubblico una grande sala, che potrà ospitare al coperto non solo piccoli momenti espositivi ma anche presentazioni, convegni e spettacoli.

Qui troverà posto anche un modello tridimensionale di Palazzo Perabò, un plastico architettonico realizzato in scala 1:100, in materiale adatto alla manipolazione tattile, esplorabile anche all'interno per consentire ai non vedenti una conoscenza globale dell'intero edificio. Vi saranno inoltre alcuni manufatti selezionati perché se ne possano riconoscere non solo forme ma anche le diverse tipologie materiche (terraglia, terraglia forte, porcellana, maiolica…), per rendere l’esperienza più completa anche alle tante scuole che frequentano il museo.

Per rendere possibile il completamento di tutte queste azioni è necessario che Palazzo Perabò resti chiuso da metà novembre ai primi di marzo, dal 14 novembre 2023 al 1° marzo 2024.

Una scelta precisa che permetterà una riapertura prima di Pasqua con tante novità per i lavenesi e i turisti.

Nuovo impulso al Museo, dunque, che sarà incrementato anche con un book shop più fornito che punterà su un merchandising finalizzato a ricordare le peculiarità dell’istituzione, e a supporto di tutte queste attività anche l’Ufficio Turistico di Villa Fumagalli darà il suo contributo.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot